Un grande successo per l’Open Day sul Fiume Volturno. Grazie a tutti [FotoGallery]

Grazie alle tantissime presenze registrate dal primo mattino fino alla chiusura dei lavori, l’Open Day sul Fiume Volturno è stato un vero e proprio successo. L’attività promozionale di canoa e kayak ha riscontrato un alto numero di partecipanti che hanno preso parte attivamente alle dimostrazioni, alle esercitazioni e alle mini escursioni sul fiume Volturno. Il presidente Gianpiero Marra, supportato dei tecnici Iameo, Santomassimo, Di Baia, Riccio e Pascale e grazie al lavoro delle instancabili Fantini e Ucciero, ha costruito una giornata all’insegna della conoscenza, del divertimento e della socialità. La prima parte della giornata si apre con i saluti del Presidente Marra che ha ringraziato i partecipanti spiegando come in questi anni il duro lavoro di tutta l’associazione ha portato al raggiungimento di traguardi importanti come la navigazione di un tratto di fiume Volturno per circa 6km. A seguire il tecnico Santomassimo ha introdotto nozioni basilari sulla sicurezza che poi si è conclusa con una dimostrazione con tutti i tecnici presenti. Successivamente i lavori sono continuati con i tecnici di canadese (Iameo, Marra, Pascale e Riccio) in acqua e con i kayaker (Santomassimo e Di Baia) sulle sponde del fiume. La conoscenza delle imbarcazioni, le attrezzature, le corrette posizioni e tutto quello che un principiante deve sapere è stato l’argomento trattato con i neofiti. La prima frazione della giornata termina con il pranzo sociale curato da Vernelle Country Resort, con la consegna delle targhe di riconoscimento da parte del presidente e con un saluto in amicizia. Alle 15:00 si ritorna sul fiume e ripartono le attività di pagaia fino alle 17:00. Al termine delle attività foto di gruppo e saluti con i convenuti.

Lo ammettiamo: ci siamo emozionati nel vedervi in tanti al nostro Open Day sul Fiume Volturno. Insieme abbiamo ridato vita ad un tratto di fiume che era ostaggio di bracconieri a tanta plastica.

Vi comunichiamo che tra qualche giorno ci sarà un’altra data per un nuovo open day! Seguiteci sui social.

Ecco le bellissime foto scattate da Stefania Ucciero.

matese adventures

Ripartiamo in sicurezza. Domenica 7 si pagaia!

Cari soci

con enorme soddisfazione annunciamo che da Domenica 7 Giugno ripartiranno le attività della nostra associazione. Siamo sicuri che dopo questo lungo periodo di quarantena, il modo di pensare e di agire di tutti noi sarà diverso rispetto a qualche tempo fa. Siamo convinti che bisogna cambiare registro anche sul nostro amato Matese. Rispettiamo quello che ci circonda, evitiamo di lasciare rifiuti e se ne troviamo altri riportiamoli a casa.

In merito alle nostre attività ci saranno delle novità significative che serviranno a garantire sicurezza a tutti i nostri soci.

Per quanto riguarda le attività di pagaia comunichiamo che:

  1.  I posti a disposizione sono 12
  2.  Tra un posto è l’altro all’interno della canoa canadese ci sono più di 2 mt.
  3. Le pagaie saranno sanificate con soluzioni assolutamente compatibili con l’ambiente
  4. I soci hanno l’obbligo di indossare la mascherina (che sarà possibile abbassarla all’imbarco visto che per il distanziamento sociale ci sono più di 2 mt)
  5.  L’imbarco sarà effettuato con una distanza tra una canoa e l’altra
  6.  I soci hanno l’obbligo di non assembrarsi prima dell’imbarco e al termine dell’attività
  7. E’ obbligatorio consegnare sul luogo dell’imbarco “l’autodichiarazione covid-19” che verrà allegata nella pagina “Richiesta Iscrizione all’associazione”.

Per garantire la massima sicurezza vi chiediamo di rispettare queste poche regole in modo da poter svolgere regolarmente le nostre attività.

Oltre alle regole di prevenzione dal Covid-19, vi chiediamo di rispettare le norme ambientali ed avere un comportamento di riguardo verso il luogo che ci ospita.

  1. E’ vietato parcheggiare lungo le sponde del lago e quindi chiediamo ai nostri soci di lasciare l’auto sulla Provinciale
  2. Evitiamo la produzione di rifiuti. Nel caso in cui abbiate rifiuti con voi, è obbligatorio riportarli a casa e differenziare
  3. L’attività viene svolta in un bacino lacustre ricco di biodiversità e pertanto vi è l’obbligo di non disturbare la fauna presente nel lago
  4. Raccogliendo l’invito degli ornitologi a rispettare l’avifauna del lago, da metà Aprile fino a fine Giugno è assolutamente vietato pagaiare nei canneti e nei passaggi ampi con i canneti posti lateralmente alle canoe mantenere una distanza minima di 100mt.
  5. Nel caso in cui si presentassero gruppi di uccelli acquatici sulla nostra rotta, la guida ha l’obbligo di cambiare tragitto per non disturbare la quiete dell’avifauna presente.

E che sia solo l’inizio per une meravigliosa estate ricca di avventura!